#SaveRummo: Quando i social servono a qualcosa

unnamedSolitamente, i social ospitano spesso ogni genere di cosa, bufale, insulti, gag comiche, messaggio di odio e messaggi d’amore. Nel 99% si tratta di cose irrilevanti che verranno dimenticate nel giro di qualche ora.

Ma in questi giorni questo mondo di futilità, forse, potrebbe contribuire a salvare una delle eccellenze italiane, la Pasta Rummo.

In queste ore, su twitter e su facebook è stata lanciata la campagna #SaveRummo una forma social di solidarietà per aiutare il pastificio campano in questo momento con l’acqua, letteralmente, fino al collo.

La recente alluvione che ha devastato Benevento e dintorni ha spazzato via anche numerose piccole aziende, incluso il pastificio Rummo, vero e proprio fiore all’occhiello del territorio.

La campagna #SaveRummo, sta diventando sempre di più una gara di solidarietà. Fino ad oggi, già 10.000 adesioni e a poco a poco sulle newsfeed degli utenti facebook, stanno apparendo sempre più spesso, migliaia di confezioni di pasta Rummo. Partecipare è facile: basta invitare tutti gli amici all’evento; acquistare pacchi di pasta Rummo; postare  su Facebook una foto del pacco di pasta con l’hashtag #SaveRummo.

Purtroppo non ho avuto modo di aderire alla campagna, ma conto di farlo entro stasera e di caricare la foto sui social. Lo farò sia perchè la pasta Rummo è ottima, ma anche perchè in gioco c’è un’azienda del sud e le poche realtà che riescono ad emergere e ad eccellere meritano, rispetto e appoggio concreti.

#SaveRummo sta mostrando al mondo il lato utile dei social, quello legato alla diffusione di cause legittime, di notizie e si sta dimostrando un ottimo veicolo di solidarietà.

Sono questi i momenti che mi aiutano ad ignorare o a ingoiare il ciarpame che ogni giorno viene riversato su facebook, twitter e compagnia bella, sono questi i momenti in cui non rimpiango di essermi iscritto su un social network, sono i questi i momenti puramente e realmente “social” che mi piacciono.

+++Aggiornamento+++

Naturalmente ho partecipato alla campagna con “vibrante soddisfazione”

#SaveRummo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *